Come prepararsi a un colloquio di lavoro e avere successo?

Come prepararsi a un colloquio di lavoro e avere successo?

Lorenzo Battisti | 23. 8. 2019

Stai cercando un nuovo lavoro e ti aspettano certi colloqui di lavoro? Non deve necessariamente essere un viaggio lungo e spiacevole. Lascia dietro di sé le tue paure e mettiti in battaglia con un personalista, pronti, armati di un sorriso fiducioso, di sincerità e determinazione. Alla fine, un colloquio può trasformarsi in una piacevole conversazione e in realtà si ottiene un lavoro da sogno abbastanza facilmente. Come si fa? Leggi l'articolo di oggi.

La ricerca di un nuovo dipendente è di solito una cosa stressante. Tutti vogliamo avere un lavoro che ci piace, a cui ci piace andare, e idealmente ricevere un buon stipendio. Quando arriva il momento e il colloquio di lavoro si sta per avvicinare, stiamo diventando piuttosto nervosi. La concorrenza nel mercato del lavoro è veramente grande e i personalisti hanno preparato molte domande difficili per noi. Ma non preoccuparti, tutto si può imparare. Infine, anche un colloquio di lavoro può trasformarsi in un piacevole incontro quando sai come esattamente prepararti.

Quindi cosa c'è bisogno di fare per lasciare scorrere il tuo colloquio in modo tranquillo, e nel migliore dei casi d'ottenere il lavoro dei tuoi sogni?

  • Sii tuo e non aver paura di ammettere il nervosismo

Al colloquio è un po come al primo appuntamento. Hai grandi aspettative e vuoi mostrarti alla luce migliore. Ti chiedi di cosa parlerà la conversazione e provi a prepararti per eventuali situazioni che potrebbero accadere. Ma ricorda una regola importante - sii onesto e ametti che sei un po stressato. A meno che non ti candidi per una posizione molto alta come direttore o top manager, dove c'è un livello più alto di autostima e capacità di presentarsi bene. Avrai sicuramente un aspetto migliore del cercare di fingere la sovranità completa. Anche il personalista è solo essere umano e comprende che il nervosismo è normale. Con il tuo atteggiamento onesto ottieni solo punti positivi.  

Allo stesso tempo, tieni presente che un estremo nervosismo potrebbe indicare che non ti sei neanche preparato al colloquio. È certamente buono provare il discorso a casa. Ad esempio, provalo di fronte a uno specchio o chiedi al tuo partner e gioca con lui a un ,,colloquio''.

  •  Scopri di più sulla azienda 

Sai con cosa non farai una bella figura? Se non sai nulla della compagnia a cui vuoi unirti. È chiaro che quando cerchi un lavoro, rispondi a molti annunci e a volte provi a vedere se farai impressione come candidato. Ma quando ti invitano al colloquio, è assolutamente necessario scoprire qualcosa sull'azienda. Non c'è niente di peggio che se non sai niente riguardo l'azienda, cosa ha fatto o da quanto tempo è sul mercato. Vuoi ottenere il lavoro e diventare il candidato numero uno. Cosa pensi che ti dirà il personalista se non sei in grado di sacrificare qualche minuto per leggere un medaglione o studiare un sito Web?

  • Assicurati di avere un bell'aspetto

Ricorda inoltre che la prima impressione è molto importante durante il colloquio. Quando vieni con capelli sporchi e unghie sporche, sarà più che ovvio che non ti importa molto dell'incontro. E se non riesci a prenderti cura di te stesso, quanto sarai capace di prenderti responsabilità del compito affidato? Fai una bella impressione, lavati i capelli con un buon shampoo e pettinati per bene. Se non ti candidi per una posizione manageriale, lascia tutti i abiti formali e costumi nell'armadio. Puoi davvero indossarli solo se li indossi normalmente e ti senti a tuo agio con loro. Altrimenti sembrerai un po fuori di sé e inutilmente stretto. Piuttosto, scegli un bel pezzo che ti piace indossare in occasioni festive.

Le donne staranno benissimo con una gonna e con una semplice camicetta, ma se ti va scegli pure i motivi floreali, pizzi romantici e non preoccuparti nemmeno dei jeans scuri. L'outfit puoi completare con una semplice borsetta. Per i uomi sono adatti i pantaloni di cotone, una semplice camicia, maglione o maglietta. Lascia a casa tutte le felpe sportive, i pantaloncini, le magliette con dei motivi, gli zaini e le scarpe da ginnastica. Farai anche una buona impressione con un profumo giusto. Scegli un profumo più leggero e fresco che ti incoraggia piacevolmente. Ma la cosa più importante è che ti senti naturale e a tuo agio. Ciò si rifletterà anche nella tua presentazione e vedrai che ti sentirai immediatamente un po meglio.

  • Vieni in tempo

Se non contiamo la conferma della promessa di matrimonio di fronte all'altare, forse non c'è situazione peggiore di arrivare in ritardo a un colloquio di lavoro. Le giustificazioni e le scuse che ti sei perso, che hai perso il bus, che dovevi aiutare il tuo vicino a far la spesa, non stupiranno nessuno. Certo, tutti possono arrivare in ritardo, ma evitato. Studia in anticipo dove si trova l'azienda, come arrivarci o quando partono i mezzi trasporto e parti con almeno 20 minuti di anticipo. È sempre meglio aspettare un momento piuttosto che arrivare in ritardo. Non solo per questi casi, ti verranno utili l'orologi di marca, che renderanno il tuo polso fantastico.

È certamente bello che tu sia un gran lavoratore, sai fare tutto in termine e hai uno spirito creativo. Ma se non sai giustamente venderlo, ti sottovaluterai e non parlerai specificamente dei tuoi risultati, niente di tutto ciò non andrà secondo i tuoi piani. Pensaci prima a casa a ciò che ti potrebbe essere chiesto durante il colloquio e preparati le risposte in anticipo. Le domande frequenti sono: quali vantaggi pensi di poter offrire alla nostra azienda? Perché dovremmo scegliere te? Quali sono i tuoi punti di forza e di debolezza? Ricorda, che la fortuna è dalla parte dei preparati. Se taci o se ci metti tanto a rispondere, non farai una buona impressione. Sii sicuro di sé e non aver paura di dire in che cosa sei bravo. Ma attenzione - non mentire mai. Se non ritroveranno falso quelo che dici durante il colloquio, lo scopriranno in seguito durante il periodo di prova. In entrambi i casi, è molto probabile che l'azienda ti dia addio.

  • Mostra interesse e fai domande

Tieni presente che le domande non le fa solo il personalista. Anche tu dovresti avere un certo spazio per domandare a tutto ciò che ti interessa della posizione o dell'azienda. Mostra il tuo interesse e preparati le domande. Non deve tratttarsi solo della tua posizione, orario di lavoro o benefici, ma cerca di essere un po più creativo. Puoi chiedere direttamente al personalista quanto è soddisfatto nell'azienda, cosa gli piace di più lì. Poni domande sui futuri piani aziendali o sui problemi che l'azienda ha superato è che ha riuscito a gestire con successo.

Tieni presente che un colloquio, anche se a volte non sembra, dovrebbe essere un'intervista equivalente. Metti anche alla prova il tuo futuro datore di lavoro e fai domande. Non solo il personalista, ma anche tu hai il diritto di decidere che non ti unirai alla compagnia. Non sei nella posizione dell'alunno che è stato chiamato alla lavagna. Se ti rendi conto di questo fatto, puoi portarti molte informazioni interessanti dal colloquio e in seguito iniziare un lavoro che ti fornirà non solo sicurezza finanziaria, ma anche un bellissimo contenuto di vita.

Ti auguriamo buona fortuna!

Brasty festeggia e dona regali! Ritira qui il tuo regalo.

Brasty festeggia e dona regali! Ritira qui il tuo regalo.

Cerco...
Cerco...
up